La battaglia del Sindaco contro la zona rossa

In genere un sindaco cerca di far di tutto per popolare il proprio territorio. Il sindaco di Sant’Anastasia invece, vuole che le giovani coppie del suo paese non facciano figli ed addirittura se ne vadano da lì. E’ una provocazione la sua, quella di Carmine Esposito: “Si impedisca – dice – alle giovani coppie che vivono nella zona rossa di fare figli. Ho regalato per le sue nozze, all’assessore al Bilancio, una scatola di anticoncezionali: e’ l’unico modo per far andare via la popolazione dall’area a rischio Vesuvio”.



Sant’Anastasia è un paese in provincia di Napoli, sotto il Vesuvio, con una popolazione di 28.700 abitanti ed è in piena zona rossa. “La zona rossa è l’area immediatamente circostante il vulcano, ed è quella a maggiore pericolosità in quanto potenzialmente soggetta all’invasione dei flussi piroclastici, ossia miscele di gas e materiale solido ad elevata temperatura che, scorrendo lungo le pendici del vulcano ad alta velocità, possono distruggere in breve tempo tutto quanto si trova sul loro cammino.La zona rossa comprende 18 Comuni per un totale di circa 200 kmq di estensione e poco meno di 600 mila abitanti” (dal sito della Protezione civile).
”Siamo diventati la barzelletta d’Italia – dice sempre il sindaco Esposito – Sant’Anastasia e’ zona rossa, quindi se erutta il Vesuvio dovremo morire tutti. Pochi metri piu’ in la’, con ‘un’isola’ che di fatto ricade anche nel nostro territorio, Pomigliano d’Arco e’ zona gialla, quindi lapilli, cenere, lava, scosse sismiche la risparmieranno. Ed allora facciamo la nuova legge, ed impediamo ai nostri giovani di fare figli, perche’ se vogliono restare, non avranno una casa a norma da abitare”. La legge a cui si riferisce è quella regionale numero 21 che regola proprio la questione della zona rossa.

Valutazione Articolo

Punteggio Medio: Insufficiente (Insufficiente) - Voti: 4


Re: La battaglia del Sindaco contro la zona rossa (Voto: 1)
di MarioStasia il Mercoledž, 13 marzo @ 03:08:27 CET
(Info Utente )
Per I sociologi il disastro esclusivamente naturale non esiste, infatti il disastro consiste nell'effetto che un evento naturale catastrofico produce su esseri viventi, cosicche' sono i comportamenti umani e le loro conseguenze perverse che fanno si che un evento naturale abbia effetti disastrosi, quindi se intorno al Vesuvio non ci fossero esseri viventi logicamente non ci sarebbe da preoccuparsi. C'e' da biasimare il Sindaco per le sue provocazioni, infatti, sembrerebbe che l'effetto del Piano di Emergenza Vesuvio sia stato quello di accrescere, anziche' moderare, lo stato di disorientamento della popolazione e delle istituzioni comunali. Le zone sono state suddivise in rosse e gialle per differenziare l'intesita' di rischio e la modalita' di evaquazione. Infine, costruire in queste aree non e' SOSTENIBILE. Quindi Il comune invece di battersi contro la zona rossa dovrebbe invece informare e coordinarsi ed agire sinergicamente con le altre istituzioni per sopperire le carenze del Piano Emergenza Vesuvio.



Re: La battaglia del Sindaco contro la zona rossa (Voto: 1)
di jarolim84 il Lunedž, 22 aprile @ 13:17:28 CEST
(Info Utente )
Mi domando, ma se il sindaco vuole che le giovani coppie di Sant'Anastasia si allontanino dalle falde del Vesuvio, allora a cosa servono le varie COSTRUZIONI EDILIZIE IN PIENA ZONA ROSSA?
Sono passati 4 anni da quando mi sono trasferito in questo comune e la mia famiglia ed io stiamo facendo di tutto per andare via da qui...in questo comune non esistono leggi, non esiste la giustizia, tutti fanno i porci comodi loro senza che nessuno muova un dito. Questo Ť il brillante lavoro che sta portando avanti il Sindaco e i suoi compari.



Re: La battaglia del Sindaco contro la zona rossa (Voto: 1)
di santa il Venerdž, 29 marzo @ 13:22:03 CET
(Info Utente )
Battles are, on the whole, made up of a multitude of individual combats, skirmishes and small engagements within the context of which the combatants will usually only experience a small part of the events of the battle's entirety. Thanks for sharing. Regards, phd editing [www.phdthesisproposal.com]



Re: La battaglia del Sindaco contro la zona rossa (Voto: 1)
di santa il Venerdž, 29 marzo @ 13:22:45 CET
(Info Utente )
Great blog.
phd editing [www.phdthesisproposal.com]


Nodo: Home Ultimo inserimento News; 16:17:49 14/12/2017
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]
qr-code

Comune Sant Anastasia
Piazza Siano 2 Sant Anastasia (Na)
Tel:081 893 0 111 Fax:081 898 28 90
Responsabile Pubblicazione:F. Piccolo & P. Perna Email:info@comunesantanastasia.gov.it (solo Info su Sito)
P.I.:01245331218 C.F.:00618150635