News: Nuove Aliquote IMU per l'anno 2013 – decorrenza 1° GENNAIO 2013
Argomento:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ALIQUOTA 

DEL 3 PER MILLE – Applicata alle seguenti fattispecie:

  1. abitazione principale e pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo, a condizione che il soggetto passivo ed i suoi familiari dimorino abitualmente e risiedano anagraficamente nell’abitazione;

  2. abitazione dell’ex coniuge assegnatario della casa coniugale in sede di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio a condizione che dimori abitualmente e risieda anagraficamente nell’unità immobiliare;

  3. immobili assimilati alle abitazioni principali ex art. 11 del vigente Regolamento IMU, ovvero:

  • unità immobiliari e relative pertinenze possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che l’abitazione non risulti locata;

  • unità immobiliari possedute in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a condizione che l’abitazione non risulti locata.
     

 

ALIQUOTA DEL 2 PER MILLE – Applicata ai fabbricati rurali di cui all'art.9, comma 3 bis del D.L. n. 557/1993.
 

ALIQUOTA DEL 7,6 PER MILLE – Applicata alle seguenti fattispecie:
 

a.  abitazioni concesse in uso gratuito dal possessore ai suoi parenti in linea retta di 1° grado (genitore-figlio, figlio/genitore);

b.  fabbricati rientranti nella categoria catastale “D” (Immobili a destinazione speciale).
 

ALIQUOTA DEL 9,6 PER MILLE – Applicata a tutti gli altri immobili, ivi compresi i terreni agricoli e le aree fabbricabili, non rientranti nei casi precedenti.

DETRAZIONE D’IMPOSTA DI € 200,00 – Si applica all’imposta lorda calcolata esclusivamente sulle seguenti categorie di abitazioni:

  1. abitazioni principali nonché, in caso di incampienza sull’imposta lorda, sulle pertinenze della stessa;

  2. abitazioni equiparate all’abitazione principale ex artt. 10, comma 3 (abitazione dell' "ex coniuge assegnatario") ed 11 (abitazioni possedute da "anziani o disabili" ed abitazioni possedute da "italiani residenti all'estero") del Regolamento comunale;

  3. unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principali dei soci assegnatari;

  4. alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti Autonomi Case popolari;

DETRAZIONE D’IMPOSTA DI € 50,00 – Spetta per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale nonché a quelle equiparate alla stessa ex artt. 10 (comma 3) ed 11 del Regolamento comunale, fino ad un massimo di € 400,00, con esclusione di qualsiasi altra ipotesi.

 


Valutazione Articolo

Punteggio Medio: Eccellente (Ottimo) - Voti: 3

"Nuove Aliquote IMU per l'anno 2013 – decorrenza 1° GENNAIO 2013" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
Nodo: Risorse Finanziarie Ultimo inserimento News; 17:26:59 28/05/2013
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]